Agricoltura2018-07-02T14:52:50+00:00

AGRICOLTURA

AGRICOLTURA | CONSULENZA COLTURE

Per generazioni gli agricoltori hanno camminato sui loro campi per indagare le colture manualmente per segni di stress o malattie. Questo metodo tradizionale e intenso per il lavoro richiede tempo e può essere difficile quando i tetti delle colture si addensano.
Con i nostri droni della serie DJI Phantom, gli agricoltori sono in grado di valutare i loro raccolti in scala e contemporaneamente creare mappe di raccolto per aiutarli a gestire meglio i raccolti ed il tempo. La serie Phantom è altamente portatile e vanta ottimi tempi di volo, nonchè prezzi molto contenuti. Il Phantom 4 Pro ad esempio è dotato di  fotocamera da 20 megapixel e video fino a 4K, cattura immagini chiare e dettagliate che sono essenziali per l’analisi. Su tratta di un drone pronto al volo, facile da utilizzare, adatto ad ogni utente.
Per gli imprenditori del settore agricolo esistono delle soluzioni più performanti e ottimizzate per ottenere risultati in ogni contesto. La serie Matrice, ad esempio, offre la possibilità di intercambiare i sensori da trasportare in volo. Su droni come il Matrice 210 è possibile montare contemporaneamente una camera dal sensore di 20 megapixel ed una camera termica. L’imaging termico aereo è diventato anche uno strumento importante per la gestione delle colture. È un modo non invasivo per monitorare i vivai e le serre e individuare le malattie delle piante. Utilizzando il DJI Inspire  o un drone della serie Matrice, dotato di una fotocamera di imaging termica DJI Zenmuse XT, sviluppata in collaborazione con FLIR, tutti questi importanti dati possono essere facilmente raccolti.

Casi studiati

Il pacchetto DJI Smarter Farming riduce i costi dell’azoto per gli agricoltori di mais

I nostri prodotti soluzione
AGRICOLTURA | GESTIONE IRRIGAZIONE

L’acqua dolce è una delle nostre risorse più preziose e le aziende agricole in tutto il mondo cercano costantemente di ottimizzarne l’uso. Sia troppo che troppo poco influenzano entrambe la produttività, vale a dire un monitoraggio dettagliato è necessario. Oggi grandi coltivatori hanno spesso molti campi distribuiti in un’intera regione. Questi si basano sull’utilizzo di impianti multipli di irrigazione per fornire acqua alle colture. Una volta che le colture come il mais iniziano a raggiungere determinate altezze, le ispezioni a metà stagione delle attrezzature di irrigazione che forniscono l’acqua necessaria potrebbero diventare più difficili. Con le funzionalità termiche di DJI Inspire XT, l’irrigazione e la raccolta dell’acqua possono essere gestiti in modo più efficiente. L’Inspire XT, alimentato dalla tecnologia FLIR, leader nella produzione di termocamere Tau 2, fornisce ai coltivatori una comprensione dettagliata dello stato delle loro terre, dando loro approfondimenti fondamentali che permettano un migliore processo decisionale.

AGRICOLTURA | ISPEZIONE COLTURE

Gli agronomi considerano una serie di scienze diverse per affrontare questioni urgenti, tra cui la produzione di alimenti, la creazione di alimenti più sani, la gestione dell’impatto ambientale dell’agricoltura e l’estrazione dell’energia dalle piante. Se si specializzano nella rotazione delle colture, nell’irrigazione e nel drenaggio, nella coltivazione delle piante, nella fisiologia vegetale, nella classificazione del suolo, nella fertilità del suolo, nel controllo delle erbacce o nel controllo degli insetti e dei parassiti, gli agronomi si affidano a una serie di dati vegetativi e ambientali. Le telecamere aeree possono trasportare una potente combinazione di telecamere a raggi infrarossi e visive per creare una visione delle colture che non può essere effettuata ad occhio nudo. Ciò evidenzia le differenze tra piante sane e afflitte da malattie e consente un’azione rapida dove necessario. I droni possono anche esaminare un raccolto a settimana, ogni giorno o addirittura ogni ora.

Unire queste informazioni in un’animazione timelapse può evidenziare i cambiamenti nella coltura, rivelando punti con problemi o opportunità per una migliore gestione del raccolto. La piattaforma di sollevamento pesante della serie M600 dà agli agronomi un grande carico utile, consentendo loro di implementare un’ampia gamma di sensori e telecamere di terze parti da quelle multi-spettrali a quelle iperspettrali. Alimentato dal nuovo flight controller A3, può essere aggiornato con il sistema D-RTK GNSS di DJI per l’accuratezza di volo a livello di centimetro. Inoltre, possono essere aggiunti altri sistemi satellitari e IMU, creando così un totale di sei livelli di ridondanza per assicurarsi di volare con assoluta affidabilità in ogni circostanza. Il suo supporto per SDK di DJI permette di essere personalizzato per semplificare l’ispezione, dai modelli standard di volo al volo completamente autonomo e una stazione di base può anche essere utilizzata per consentire il controllo di un massimo di 5 droni contemporaneamente per effettuare l’ispezione di un’ampia area agricola più efficientemente di quanto possibile in precedenza.

AGRICOLTURA | IRRORAZIONE

Tutte le aziende agricole si basano su una serie di metodi di protezione delle piante e di fertilizzazione per mantenere la salute delle colture e del raccolto. Da decenni gli agricoltori hanno fatto affidamento sulla irrorazione manuale con un grande carico di lavoro o impiegando attrezzature di irrorazione per i campi troppo grandi per il lavoro manuale. Nessuna delle opzioni è ideale perché la irrorazione manuale richiede molto tempo mentre le attrezzature di irrorazione sono costose. Il DJI Agras MG-1 è un optocottero agricolo progettato per aumentare l’efficienza e la gestibilità nella protezione delle piante e nella fertilizzazione. Un solo Agras MG-1 può trasportare 10 kg di fluido e coprire 10 acri (4 ettari) in un solo volo. Questo è 60 volte più veloce della irrorazione manuale. Gli ugelli ceramici di standard industriale sono integrati e possono essere sostituiti, se necessario, per differenti esigenze di irrorazione. Oltre ad essere a prova di polvere e corrosione, l’Agras MG-1 è resistente all’acqua, quindi alla fine di una irrorazione può essere facilmente pulito. Utilizzando l’Agras MG-1, le moderne aziende agricole hanno un nuovo strumento per la irrorazione che consente di risparmiare sul lavoro e massimizzare la copertura.