/, dal mondo, DJi, DJI Enterprise/Droni per combattere la diffusione del Coronavirus

Droni per combattere la diffusione del Coronavirus

DJI impiega i droni per combattere il Coronavirus in Cina.

In poco più di due mesi dal primo caso diagnosticato, il COVID-19 (più conosciuto come Coronavirus) ha già causato oltre 1100 vittime nella sola Cina continentale e contagiato più di 40mila persone.

Per limitare la diffusione del virus, molte compagnie stanno mettendo in atto campagne di sensibilizzazione e contribuendo alla sicurezza pubblica.

I droni contro il Coronavirus.

Pochi giorni fa DJI ha investito circa 1.5 milioni di dollari per fornire una flotta di droni appositamente customizzati, capaci di nebulizzare sostanze disinfettanti a base di cloro o alcol in zone potenzialmente infette.

In appena una settimana, oltre 3 milioni di metri quadrati sono stati sanificati grazie alla tecnologia messa a disposizione da DJI, con la previsione di estendere la copertura ad ulteriori 600 milioni di mq, concentrandosi su ospedali, aree residenziali e centri trattamento rifiuti.

Obiettivo: diminuire il rischio contagio.

L’impiego di droni in questa tipologia di emergenza permette eliminare il rischio di contagio per gli operatori e diminuire drasticamente i tempi di intervento rispetto ai metodi tradizionali. Oltre alla nebulizzazione di disinfettanti, è possibile utilizzare droni dotati di termocamera per monitorare la temperatura corporea di gruppi di persone, accelerando il processo di diagnosi della malattia.

“Moltissime persone sono a lavoro su idee innovative per sviluppare soluzioni al passo coi tempi e salvare più vite possibili.  Noi di DJI siamo fieri di supportare questi individui in ogni modo possibile, e continueremo a spingere la nostra tecnologia per garantire la sicurezza sia di chi è impegnato nella lotta contro la diffusione del virus che delle persone comuni. Speriamo che questa crisi ci aiuterà a concentrarci sullo sviluppo di droni, sensori ed altre tecnologie per gestire al meglio situazioni simili in futuro.” – Romeo Durscher, Senior Director of Public Safety Integration at DJI.

Oltre all’utilizzo di droni DJI Argas per spruzzare aree con disinfettanti, sono stati anche utilizzati velivoli senza pilota equipaggiati con altoparlanti per aiutare a disperdere le riunioni pubbliche in luoghi affollati e droni con striscioni sono stati utilizzati per comunicare precauzioni alle persone a terra.

Leggi l’articolo completo qui: https://content.dji.com/dji-helps-fight-coronavirus-with-drones/


Ci trovi allo 0961770591 e puoi seguirci su: FACEBOOK | INSTAGRAM | SKYPIXEL

By |2020-02-14T16:21:40+00:00febbraio 14th, 2020|Categories: Blog, dal mondo, DJi, DJI Enterprise|Tags: , , , , , , , |Commenti disabilitati su Droni per combattere la diffusione del Coronavirus

About the Author:

Utilizziamo i cookie per personalizzare la tua esperienza utente e per studiare come viene utilizzato il nostro sito web. Acconsenti ai nostri cookie, se continui ad utilizzare questo sito web. Accetta