/, dal mondo, DJi/DJI Matrice 200, 210 & 210RTK V2

DJI Matrice 200, 210 & 210RTK V2

Ad esattamente due anni di distanza dall’annuncio della serie Matrice 2xx, DJI annuncia una revisione hardware per il quadricottero della serie Enterprise.

Matrice 200 V2, 210 V2 e 210 RTK V2

Come per la prima versione, la serie Matrice 2xx V2 è disponibile in tre varianti:

  •   Matrice 200 V2 :

Versione base, permette di montare una singola camera sotto al drone.

  • Matrice 210 V2 :

Permette di utilizzare equipaggiare il drone con due camere inferiori simultaneamente (ad esempio una camera radiometrica ed una RGB con zoom), o di montarne una sul lato superiore per effettuare ispezioni dal basso.

  • Matrice 210 RTK V2 :

In aggiunta alle feature del modello 210, è possibile utilizzare un ricevitore GPS RTK, che permette di ottenere una precisione sub-centimetrica e di operare in aree soggette ad interferenze elettromagnetiche.

La versione V2 porta notevoli migliorie nel campo della sicurezza e modularità :

  • Sistema trasmissivo OcuSync V2 :

Il più recente sistema trasmissivo di casa DJI permette di coprire distanze notevoli, fino a 8Km in modalità Fcc, grazie ad un protocollo robusto ed alla maggiore flessibilità offerta dal sistema switching delle frequenze automatizzato. Inoltre, ogni dato trasmesso è crittografato secondo lo standard AES256, rendendo praticamente impossibile intercettare i dati trasmessi dal drone.

  • Supporto per ZenMuse X7 :

La serie M2xx V2 supporta tutte le camera della prima generazione, ZenMuse XT, XT2, X4S, X5S, Z30, ed estende la compatibilità alla ZenMuse X7.

  • Supporto TimeSync (solo versione RTK):

Il sistema TimeSync mantiene sincronizzate Flight Controller, ricevitore GPS RTK, gimbal e camera, permettendo di memorizzare i dati relativi alla posizione del centro della camera nei fotogrammi acquisiti, migliorando notevolmente l’accuratezza del dato posizionale.

  • Beacon di sicurezza e ADS-B :

Resta presente il DJI AirSense, che tramite un tramite un ricevitore ADS-B permette di ricevere in tempo reale aggiornamenti sulla posizione di eventuali velivoli presenti nell’area delle operazioni. Sono stati aggiunti inoltre due lampeggianti, sui lati inferiore e superiore del drone, per permettere di volare in sicurezza anche in situazioni di scarsa luce.

Autonomia e velocità massima restano pressochè invariate rispetto alla prima generazione, tuttavia non è più possibile utilizzare le batterie TB50, e, a causa del nuovo protocollo trasmissivo, non sarà possibile utilizzare il radiocomando della serie V1 ne il DJI Cendence, che verrà rimpiazzato dal Cendence S, in uscita nei prossimi mesi.

Resta presente il supporto ai payload di terze parti, tramite DJI Skyport, ed annunciato un nuovo computer di bordo in uscita a breve, il DJI Manifold 2, che permetterà di sviluppare soluzioni personalizzate.

Invariata anche la certificazione IP43, che permette al drone di resistere a piccoli spruzzi d’acqua o pioggia leggera.

By |2019-04-05T13:30:02+00:00febbraio 26th, 2019|Categories: Blog, dal mondo, DJi|Tags: , , , , , , , , , |Commenti disabilitati su DJI Matrice 200, 210 & 210RTK V2

About the Author: