///FLIR annuncia il primo rilevatore multigas per droni

FLIR annuncia il primo rilevatore multigas per droni

Il primo Multi-Gas Detector per Aeromobili a Pilotaggio Remoto.

Non poteva che essere FLIR, storica azienda, attiva nello sviluppo di sistemi di acquisizione di immagini ad infrarosso (termiche) ad alte prestazioni, a lanciare un prodotto così innovativo.

Flir Muve C360.

Questo è il nome del dispositivo che promette di trasformare il drone DJI Matrice 210 in Gas-detector.

Con il Muve C360 i team di risposta alle emergenze affrontano gli incidenti chimici, industriali o ambientali fornendo un nuovo livello di sicurezza, riducendo drasticamente i tempi di intervento e offrendo una valutazione più completa nelle situazioni in cui ogni secondo conta.

Come funziona?

Il C360 ospita un rilevatore di fotoionizzazione, oltre a una suite di sensori elettrochimici avanzati che forniscono un monitoraggio continuo in tempo reale di rischi chimici come cloro, monossido di carbonio e altri gas combustibili. Questa capacità consentirà ai team di risposta alle emergenze di valutare le situazioni da remoto e selezionare i dispositivi di protezione individuale adeguati. Le squadre di Vigili del Fuoco saranno in grado di monitorare la qualità dell’aria circostante le scene attive prima dell’ingresso e gli esperti del settore industriale possono eseguire ispezioni in aree difficili da raggiungere con relativa facilità.

“Nel tempo normalmente impiegato dai primi soccorritori per indossare attrezzature adeguate, il C360 è già arrivato in scena, testato campioni e individuato la fonte di un pericolo.” afferma Jeff Frank, Vice Presidente Senior di Flir.

Muve C360 in opera.

Vi lasciamo un video di introduzione a questa nuova tecnologia che sembra molto promettente.

Se hai bisogno di ulteriori informazioni o vuoi acquistare questo prodotto scrivici, ti contatteremo il prima possibile.


Ci trovi allo 0961770591 e puoi seguirci su: FACEBOOK | INSTAGRAM | SKYPIXEL

By |2019-09-25T10:48:24+00:00settembre 25th, 2019|Categories: Blog, dal mondo|Tags: , , , , |0 Comments

About the Author: